Autore: Alberto Capettini

Fan di rock pesante non esattamente di primo pelo, segue la scena sotto mentite spoglie (in realtà è un supereroe del sales department) dal lontano 1987; la quotidianità familiare e l’enogastronomia lo distraggono dalla sua dedizione quasi maniacale alla materia metal (dall’AOR al death). È uno dei “vecchi zii” della redazione ma l’entusiasmo rimane assolutamente immutato.

About Alberto Capettini

has published 9821 posts

Fan di rock pesante non esattamente di primo pelo, segue la scena sotto mentite spoglie (in realtà è un supereroe del sales department) dal lontano 1987; la quotidianità familiare e l’enogastronomia lo distraggono dalla sua dedizione quasi maniacale alla materia metal (dall’AOR al death). È uno dei “vecchi zii” della redazione ma l’entusiasmo rimane assolutamente immutato.

Ship Of Theseus – Recensione: The Paradox

Nome decisamente ricercato e metafisico per questa nuova band italiana, Ship Of Theseus, che indica appunto il paradosso della Nave di Teseo, sulla persistenza dell’identità originaria anche quando un’entità cambia la propria conformazione nel tempo. Formati dal chitarrista Marco Cardona (Tystnaden, Krampus) e dall’attivissimo cantante Michele Guaitoli (Overtures,...

O.R.k – Recensione: Ramagehead

Da qualche anno si aggira nei meandri del rock colto e un po’ criptico, un’entità nota col nome di O.R.k che giunge con “Ramagehead” già alla terza realizzazione accompagnata da un’enigmatica copertina opera di Adam Jones dei Tool. Gli O.R.k sono quello che generalmente si può definire un...

Soilwork – Recensione: Verkligheten

Dopo l’interlocutorio “The Ride Majestic” c’era estrema curiosità nel testare lo stato di forma dei Soilwork, band sulla quale il colosso Nuclear Blast sta investendo notevolmente in termini promozionali. “Verkligheten” significa “Realtà” in svedese, un’entità che i membri della band cercano, attraverso questo lavoro, di rifuggire per una...